Prova su strada del Guardian Ray Plus

Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cicastol » 15/07/2018, 20:21

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
15/07/2018, 19:55
CUT
naturalmente a patto che la misura venga effettuata con la stessa sonda a diretto contatto (4pi) con la superfice da analizzare.
Vedo che proprio non ci siamo....... :roll:
Nessun accanimento, non mi pare nemmeno di avere mai commentato a riguardo, ma certe cose sono inguardabili imho.



Avatar utente
GuardianRay
Messaggi: 54
Iscritto il: 12/10/2015, 9:40
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da GuardianRay » 15/07/2018, 20:39

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
15/07/2018, 20:21
[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
15/07/2018, 19:55
CUT
naturalmente a patto che la misura venga effettuata con la stessa sonda a diretto contatto (4pi) con la superfice da analizzare.
Vedo che proprio non ci siamo....... :roll:
Nessun accanimento, non mi pare nemmeno di avere mai commentato a riguardo, ma certe cose sono inguardabili imho.
:!: Evidentemente abbiamo vedute diverse, le mie tesi sono suffragate dai seguenti testi :

1. Radiation Detection and Measurement, Glenn F. Knoll.
2. Handbook of Radioactivity Analysis, Second Edition, Michael F.L’Annunziata.
3. Introduction to Health Physics third Edition, Herman Cember, McGraw-Hill, 1996 Enforcement Decree of the Aotmic Energy Act Aticle2, Minister of Education, Science and Technology in Korea

Comunque è evidente che il 'tasto becquerel' nel contesto attuale non centra nulla con la recente esternalizzazione della sonda pancake. Sembrerebbe piuttosto un pretesto per cercare di sminuire in qualche modo lo strumento, inoltre ho già detto più volte tutto quello che c'era da dire, per cui per quanto mi riguarda l'argomento è chiuso definitivamente.



Avatar utente
lello98
Messaggi: 222
Iscritto il: 16/06/2016, 20:35
Località: Emilia Romagna

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da lello98 » 16/07/2018, 17:37

Ciao Maurizio,
ritengo buona l'idea di remotare la sonda, anche se io avrei pensato ad un impugnatura tipo Ludlum 44-9 anziché a ferro da stiro come le vecchie Eberline, ma va a gusti.
Se poi fosse possibile staccare il connettore e collegare un altro tubo GM, regolando HV e fattore di conversione, sarebbe un ulteriore upgrade.
Cmq lieto di vedere che il progetto Guardian Ray è ancora vivo!
Tienici aggiornati!



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cicastol » 16/07/2018, 19:44

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
15/07/2018, 20:39
[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
15/07/2018, 20:21
[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
15/07/2018, 19:55
CUT
naturalmente a patto che la misura venga effettuata con la stessa sonda a diretto contatto (4pi) con la superfice da analizzare.
Vedo che proprio non ci siamo....... :roll:
Nessun accanimento, non mi pare nemmeno di avere mai commentato a riguardo, ma certe cose sono inguardabili imho.
:!: Evidentemente abbiamo vedute diverse, le mie tesi sono suffragate dai seguenti testi :

1. Radiation Detection and Measurement, Glenn F. Knoll.
2. Handbook of Radioactivity Analysis, Second Edition, Michael F.L’Annunziata.
3. Introduction to Health Physics third Edition, Herman Cember, McGraw-Hill, 1996 Enforcement Decree of the Aotmic Energy Act Aticle2, Minister of Education, Science and Technology in Korea

Comunque è evidente che il 'tasto becquerel' nel contesto attuale non centra nulla con la recente esternalizzazione della sonda pancake. Sembrerebbe piuttosto un pretesto per cercare di sminuire in qualche modo lo strumento, inoltre ho già detto più volte tutto quello che c'era da dire, per cui per quanto mi riguarda l'argomento è chiuso definitivamente.

La geometria di conteggio con una sonda pancake è "quasi" 2pi sr, e non può essere diversamente.......
Poi magari un giorno ti farò presente come il calcolo approssimativo della contaminazione superficiale tramite detector pancake è nella pratica quasi impossibile e del tutto spannometrico ,non ne parlo più visto che poi vengo tacciato di "accanimento".


Il trifoglio simbolo di pericolo radiazioni ionizzanti non si mette per estetica, come potrebbe fare un 14enne sul ciao, su uno strumento di misura con velleità scientifiche....



Avatar utente
cipndale
Messaggi: 272
Iscritto il: 16/01/2016, 18:41
Località: Napoli

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cipndale » 17/07/2018, 8:43

Come concetto mi sembra quasi uguale a questo [External Link Removed for Guests]



Avatar utente
cipndale
Messaggi: 272
Iscritto il: 16/01/2016, 18:41
Località: Napoli

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cipndale » 17/07/2018, 9:00

[/quote]
La geometria di conteggio con una sonda pancake è "quasi" 2pi sr, e non può essere diversamente.......
[/quote]

Concordo la geometria per α e β e' un 2 π perché semplicemente la misura viene fatta su metá della sfera. Pero considerando il reticolo di protezione la misura diventa << 2π quasi π (ad occhio e croce), perciò si deve eliminare quella croce verde e montare il detector al livello del piano del case tipo ferro da stiro per pretendere di più.
Forse per i gamma parliamo di un quasi 4π peró vista la disomogeneità di costruzione delle sonde (materiali diversi in varie direzioni) e' quasi inutile fare questi discorsi sopratutto per i γ a bassa energia.



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cicastol » 17/07/2018, 17:09

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
17/07/2018, 8:43
Come concetto mi sembra quasi uguale a questo [External Link Removed for Guests]
Infatti questi hanno "concetti" di questo genere: [External Link Removed for Guests] :lol: :lol:

Più trifogli per tutti!!



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cicastol » 17/07/2018, 17:21

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
17/07/2018, 9:00
Forse per i gamma parliamo di un quasi 4π peró vista la disomogeneità di costruzione delle sonde (materiali diversi in varie direzioni) e' quasi inutile fare questi discorsi sopratutto per i γ a bassa energia.
Si ma visto che è una frisker se usata come tale sarà sempre "quasi" 2π , chi la userebbe in un Marinelli?? :roll: :lol: :lol:



Avatar utente
cipndale
Messaggi: 272
Iscritto il: 16/01/2016, 18:41
Località: Napoli

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cipndale » 19/07/2018, 19:20

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
17/07/2018, 17:09
[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
17/07/2018, 8:43
Come concetto mi sembra quasi uguale a questo [External Link Removed for Guests]
Infatti questi hanno "concetti" di questo genere: [External Link Removed for Guests] :lol: :lol:

Più trifogli per tutti!!
Certo che con tutte queste centrali nucleari che esplodono una ogni 20 anni, devi metterti a vendere qualche cosa.
Altrimenti resti a casa e scrivi sui forum :D.



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: Prova su strada del Guardian Ray Plus

Messaggio da cicastol » 20/07/2018, 9:09

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
19/07/2018, 19:20
Certo che con tutte queste centrali nucleari che esplodono una ogni 20 anni, devi metterti a vendere qualche cosa.
Altrimenti resti a casa e scrivi sui forum :D.
L'ho sempre detto che bisogna ridurre il tempo di esplosione delle centrali nucleari! :lol: :D



Rispondi

Torna a “Strumenti Tascabili”