DP-63 pericoloso?

Rispondi
iw2lje
Messaggi: 7
Iscritto il: 17/11/2017, 20:06

DP-63 pericoloso?

Messaggio da iw2lje » 17/03/2020, 17:34

Salve, ho visto su youtube un video che mi ha fatto un po’ paura, non per me, ma per il possessore di un gaiger sovietico tipo DP-63A.
Pare che questo geiger (peraltro piccolo ed interessante) abbia uno strumento ad indice con la scala fortememte radioattiva al radio.
Inoltre, guardando foto che si trovano in rete, si nota una check source all’interno vicino ad uno dei due tubi geiger contenuti internamente (l’apparato non ha sonde esterne ed ha due tubi interni, peraltro i valori delle scale sono molto alti, quindi probabilmente è stato progettato per impieghi in ambienti fortemente contaminati). Fin qui sembrerebbe tutto abbastanza “normale”: le scale degli strumenti al radio sono state utilizzate anche su strumentazione aeronautica, e le check-source venivano previste anche in tanti altri strumenti. Ma la cosa che mi ha colpito è un’altra. L’autore del video mostra che l’involucro una volta separato dall’apparecchio è ancora molto radioattivo al suo interno, e lui ritiene che nel coperchio vi sia una check.source, non accorgendosi che quella c’è, ma non li nel coperchio, ma sotto al tubo. Quindi mi viene da pensare che la radioattività del contenitore sia dovuta a pesante contaminazione per polvere dispersa dalla scala fluorescente al radio (non si capisce dal video se lo strumentino ad indice è ermetico oppure se la scala è in comunicazione con l’ambiente interno dello strumento) oppure probabilmente per pesante contaminazione da radon.
Infatti se ho capito bene, il radon decade in vari isotopi con emivita piuttosto breve, ma poi diventa Pb210, con emivita di una ventina di anni. Ma il Pb210 decade in Po210, che pare essere molto velenoso e pericoloso., e che ha una vita di 137 giorni o giù di lì. Quindi potrebbe essere che la superficie interna del contenitore, come tutto quello che c’è dentro all’apparecchio, sia tutta contaminata da Pb210, che lentamente rilascia polonio. Questa cosa mi sembra molto pericolosa, ma non sono esperto, quindi mi piacerebbe sentire qualche opinione.
Ma in ogni caso cercherei di stare ben alla larga da tale apparato.
Ciao!
Luca - iw2lje



Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4041
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: DP-63 pericoloso?

Messaggio da marconmeteo » 17/03/2020, 22:11

Conoscevo molto poco questo apparato, e mi sono documentato un pò......sembrerebbe proprio che lo strumento abbia molto probabilmente della vernice al radio per una "illuminazione notturna" (gli strumenti sono sigillati, ma essendo datati effettivamente qualche dubbio sulla tenuta bisogna porselo). Per la sorgente beta (Sr90), mi pare improbabile che possa avere contaminato lo strumento, potrebbe essere, come dici tu, dovuto a qualche perdita dell'indicatore (ma anche una contaminazione avvenuta nel luogo di utilizzo primario dell'apparato, anni fa)......concordo che lo strumento sia da evitare o da controllare con cura dopo eventuale "incauto" acquisto.


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Rispondi

Torna a “Contatori Geiger EX Militari”