esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da cicastol » 23/12/2017, 18:30

alb8128 ha scritto:Anch'io pensavo inizialmente alla 7317,ma pensavo che rivelasse a partire da 20 Kev. Se mi confermi che è sufficientemente sensibile a 6Kev..eh eh...ho risolto il mio problema!
i 6keV sono l'energia media della Bremsstrahlung ma tanto avrai le righe di fluorescenza dei fosfori sui 15keV , con una piccola schermatura non dovresti avere difficoltà nel rilevamento, anche se non capisco perchè ti preoccupa tanto sto Trizio.
Lo strumento ideale per il Trizio è un contatore a scintillatore liquido, ma non mi sembra il caso......



alb8128
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2017, 19:32

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da alb8128 » 24/12/2017, 13:44

Grazie mille! Effettivamente vedo che nessuno si preoccupa degli orologi al trizio, ma a me sembra strano: ok la radiazione beta non mi preoccupa perchè schermata dalla cassa dell'orologio, ma la radiazione x di frenamento la oltrepassa (giusto?). Mi piacerebbe indossare degli orologi che ho al trizio, ma non mi sembra una motivazione valida per prendersi dei raggi x evitabilissimi.
Quindi per portare gli orologi con serenità ho fatto togliere la vernice al trizio, ma ne sono rimasti dei residui e quindi volevo utilizzare il contatore per misurare se le radiazioni residue sono ancora presenti o sono trascurabili.
Ora ti ho spiegato da dove nasce la mia preoccupazione, ti serei grato se mi dici dove sono le falle, così magari mi evito una paranoia inutile!! eh eh :)
Grazie ancora!



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da cicastol » 24/12/2017, 16:43

alb8128 ha scritto:Grazie mille! Effettivamente vedo che nessuno si preoccupa degli orologi al trizio, ma a me sembra strano: ok la radiazione beta non mi preoccupa perchè schermata dalla cassa dell'orologio, ma la radiazione x di frenamento la oltrepassa (giusto?)
CUT
Grazie ancora!
No perchè con una energia media così bassa (6keV) basta 100u di spessore di alluminio per fermare oltre il 97%, la radiazione non riesce a passare la cassa , un po' più penetrante sono gli x caratteristici dei fosfori ma poca roba.

Ripeto preoccupati solo delle vernici al Radio.....

[External Link Removed for Guests]" onclick="window.open(this.href);return false;



alb8128
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2017, 19:32

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da alb8128 » 24/12/2017, 17:56

Cavolo!!...mi hai fatto un regalo di natale!! lo leggerò nei prossimi giorni...
Grazie e auguri!!



alb8128
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2017, 19:32

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da alb8128 » 26/12/2017, 15:05

Ciao, scusami se rompo, ma non ho capito bene il meccanismo di fluorescenza dei fosfori sui 15keV. Mi sembra di aver trovato che Il trizio negli orologi con vernici luminescenti è incorporato in polimeri che che contengono materiale luminescente solitamente ZnS (almeno così ho trovato). In pratica l'eletrone beta eccita le sostanze florescenti che emettono sia i raggi x che nel visibile? Te lo chiedo perchè i miei orologi hanno il "vetro" in plexiglass e i raggi x da 15 kev per 1mm di spessore hanno una trasmissione di circa l'80% mentre quello da 6 KeV hanno circa il 2%. Calcolando poi che l'attività iniziale dovrebbe essere circa 2 mCi e che dalla produzione sono passati circa 40 anni (quindi l'attività si riduce solamente di un fattore "mettiamo" 12) e che i raggi x da 15 keV hanno una trasmissione di circa il 90% in 50 cm di aria, mi sembra che la radiazione x (dalla parte quadrante dell'orologio) non sia del tutto trascurabile se ha energie di 15 KeV.
Questo è il mio ragionamento...aspetto con "trepidazione" dove sono gli errori! eh eh
Grazie in anticipo e scusami il disturbo ma mi piacerebbe capire fino in fondo perchè non devo preoccuparmi!



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da cicastol » 26/12/2017, 16:20

alb8128 ha scritto:Ciao, scusami se rompo, ma non ho capito bene il meccanismo di fluorescenza dei fosfori sui 15keV. Mi sembra di aver trovato che Il trizio negli orologi con vernici luminescenti è incorporato in polimeri che che contengono materiale luminescente solitamente ZnS (almeno così ho trovato). In pratica l'eletrone beta eccita le sostanze florescenti che emettono sia i raggi x che nel visibile?
Si esatto, in base al materiale ci saranno dei raggi X caratteristici emessi, se contiene lo ZnS vedrai che gli X di fluorescenza caratteristici dello Zinco principali sono le solite linee dello shell K a1 e a2 a 8,6keV , mentre con le terre rare(Y,Sr) siamo sui 15keV.
Tieni conto della diffusione del Trizio nei materiali che in 40 anni IMHO ormai è completamente "evaporato" ..... quindi l'intensità della radiazione uscente ammesso ci sia è minima......
Se ti può consolare ho un paio di strumenti(avionica) militari anni 70 al Trizio, con i miei strumenti non riesco a rilevare assolutamente nulla, compresa una scintillatrice LEG specifica per le basse energie. ;)



alb8128
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2017, 19:32

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da alb8128 » 26/12/2017, 19:55

Grazie mille! effettivamente avevo letto della diffusione del trizio ma non l' avevo visto in quest'ottica!..
Ho trovato un articolo (allegato) in cui (a pg. 12) parla di una perdita di 0,105 uCi/day per un orologio da polso simile al mio.
Quindi ipotizzando come prima approsimazione un andamento lineare della perdita in 40 anni l'orologio avrebbe perso circa 1,5 mCi, che è grosso modo l'attività iniziale.
Inoltre mi rassicura ancora di più la tua verifica sperimentale con la scintillatrice!
Ora posso portare i miei orologi serenamente! eh eh.
Grazie ancora e buona serata!
document.pdf
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.



Avatar utente
cicastol
Messaggi: 613
Iscritto il: 16/06/2016, 18:33

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da cicastol » 26/12/2017, 20:37

Vedo che hai trovato un bel documento, complimenti, sono felice che tu abbia risolto il risvolto sicurezza dei tuoi orologi, se magari ti capita un bel Radiomir originale allora potrai preoccuparti sul serio!
Anche se hai risolto rimani sul forum che ci fa piacere! ;)

Ciao



alb8128
Messaggi: 10
Iscritto il: 19/12/2017, 19:32

Re: esiste sonda NaITl pronta all'uso in commercio

Messaggio da alb8128 » 27/12/2017, 18:34

Grazie a te!..senza le tue dritte brancolavo nel buio!...Ora voglio comunque procurarmi un contatore geiger (magari con sonda 7317) per avvicinarmi al mondo della rivelazione delle radiazioni...
A presto!



Rispondi

Torna a “Sonde a Scintillazione”