Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Avatar utente
Datman
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/09/2016, 22:33
Località: ROMA
Contatta:

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da Datman » 20/04/2021, 13:56

I fili che collegano il display devono essere corti. Quanto sono lunghi?


Gianluca
Canale Youtube: [External Link Removed for Guests]

ugo
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/08/2018, 8:55

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da ugo » 22/04/2021, 10:33

Ciao Gianluca,

vedo solo ora...
Il montaggio e' su breadboard, i fili sono lunghi 10 cm.
Ho notato che la versione con UNO va' in loop, quella con Nano invece no.

Il display e' fissato alla breadboard, quindi i fili poi terminano sulle mollette di cnnessione.
Tornero' a Nano, poi daro' un'occhiata alla forma dei segnali... vorrei saldare solo al momento del montaggio finale.

Appena potro' faro' altre prove... nel frattempo una foto con UNO:
1619077074750.jpg
Grazie per la pazienza... ciao.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.



Avatar utente
Datman
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/09/2016, 22:33
Località: ROMA
Contatta:

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da Datman » 22/04/2021, 13:20

Metti 47...100uF sull'alimentazione sulla breadboard.
Comunque puoi anche cominciare a montarlo su millefori, lasciandoti spazio per qualche eventuale modifica. Se proprio vuoi fare un circuito stampato, mettici un'area millefori per eventuali aggiunte. Da circa trent'anni non faccio più circuiti stampati... :) Considera anche che sarebbe cosa normale fare il prototipo su millefori e solo l'attuale costo molto ridotto dei circuiti stampati consente di farli anche per il primo prototipo. Una volta bisognava disegnare il master, far fare la fotoriduzione negativa e portarla a chi faceva i circuiti stampati che chiedeva qualcosa come 50.000 lire solo di attrezzatura fissa, che fosse per uno o per 200 circuiti stampati!

Il Nano che fa? Non gira proprio?... Forse hai sbagliato il bootloader.

Poi ti consiglio di usare LCD con scritte nere su fondo chiaro, perché sono leggibilissimi anche senza retroilluminazione in piena luce e al buio basta pochissima corrente per avere un'illuminazione adeguata. Quelli negativi, invece, anche in piena luce sono illeggibili se non ben retroilluminati, perché la luce ambientale difficilmente riesce a entrare attraverso i caratteri trasparenti e tornare, riflessa dal fondo, agli occhi.


Gianluca
Canale Youtube: [External Link Removed for Guests]

ugo
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/08/2018, 8:55

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da ugo » 24/04/2021, 19:35

Ciao Gianluca,

Il sw funziona -non ho ancora connesso un segnale da contare... non lo faro' fino a quando non avro' piu' affidabilita'; il problema si presenta quando entro nel setup (se lascio andare entro regolarmente nel pannello di conteggio, dove premendo l'encoder commuto con regolarita' tra le unita' di misura ed i cpm. Entrando nel menu di setup se ruoto l'encoder con attenzione riesco a navigare nelle varie voci, spesso pero' ruotando iniziano a comparire caratteri casuali sul display, ed a quel punto l'unico rimedio e' il reset...

Penso che il problema sia dovuto all'encoder... ne ho provati 2 differenti (due fratelli cinesi poveri...) e con ambedue ho lo stesso problema: se giro troppo velocemente l'encoder nei menu di setup sullo schermo appaiono caratteri casuali...

L'encoder ha un semplice antirimbalzo fatto da 2 condensatori, provato 0.047uF e 0.22uF... stesso risultato. l'alimentazione sulla breadboard ha un c da 1000uf, anche se il Nano ha le sue (piccole) capacita' di filtro on board...

Ho usato le porte A6 ed A7 del Nano per leggere la tensione batteria / 5V; il funzionamento della lettura e' stabile.

Domani andro' un po' avanti; se lo trovo in casa provo a mettere un 7414 per ripulire l'encoder...

LCD...concordo, sostituiro' certamente.

Ti terro' informato, Buona Domenica
ugo.



Avatar utente
Datman
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/09/2016, 22:33
Località: ROMA
Contatta:

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da Datman » 26/04/2021, 9:46

Ciao, Ugo

Fa il difetto solo se tieni premuto l'encoder all'accensione per entrare nelle impostazioni?
Se avvii normalmente, poi tieni premuto l'encoder per entrare nel menu e navighi nel menu, che fa?

Un difetto simile è dovuto alla corruzione della memoria del display o del Nano. Se quando fa il difetto, nonostante i caratteri strani sul display, il resto continua a funzionare, è il display che ha ricevuto qualche disturbo; se, invece, non funziona più nulla, è il microcontrollore del Nano che si è piantato. Il software, però, va bene, perché sul mio Geiger non ho problemi simili.


Gianluca
Canale Youtube: [External Link Removed for Guests]

Avatar utente
Datman
Messaggi: 387
Iscritto il: 29/09/2016, 22:33
Località: ROMA
Contatta:

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da Datman » 30/04/2021, 17:41

Ho corretto un piccolo difetto nella retroilluminazione in modo On/Off.
GEIGERINO_v1.14c.zip
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Gianluca
Canale Youtube: [External Link Removed for Guests]

ugo
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/08/2018, 8:55

Re: Contatore Geiger: in attesa dei tubi... Ovvero: Geigerino 1.9i, il mio contatore Geiger con Arduino

Messaggio da ugo » 04/05/2021, 13:01

OK Gianluca,

grazie per la release...

per qualche settimana devo congelare tutto... ho molto da fare, ho la vaccinazione e mi devo spostare in un'altra regione...

Appena torno riprendo le attivita'.

Gentile e proattivo come sempre...complimenti ugo.




Rispondi

Torna a “Strumenti Autocostruiti”