NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da max56fe » 31/05/2020, 18:01

Ciao forum, ho bisogno del vostro aiuto, alcuni mesi fa ho comperato un RM 5/1, pulizia e revisione esterna, sostituito il bocchettone perché modello dedicato e non standard cambiato con un BNC MHV, provato ed andava discretamente bene , HV max 1740 Vl, HV min. non scende sotto i 600, il potenziometro per la regolazione dell'HV si muove a scatti e quindi decido di cambiarlo con un potenziometro multi giri di qualità, detto fatto e non cambia nulla sempre il minimo a 600 Vl. decido che mi va bene cosi tolgo le batterie e lo metto a riposare. Qualche giorno dopo torno sui miei passi e riprendo in mano il tutto, rimetto le batterie, l'indice in scala HV va al massimo e anche girando tutto R36min-max non cambia niente........... controllato se si era staccato qualche filo ma nulla, ai capi di C26 sono presenti i canonici 7,8 ! non so altro e quindi sono tutto orecchie sperando che altri conoscano questo ratemeter.


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da marconmeteo » 01/06/2020, 10:28

Non conosco lo strumento, ne lo schema...di solito cè un transistor oscillatore che pilota un trasformatore elevatore, potrebbe essere rotto il transistor.


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da max56fe » 01/06/2020, 11:38

ciao Dario, ti allego i PDF dello schema , è uno strumento simpatico, permette di usare sia sonde GM che SCINT oltre ad avere uno strumento con scala logaritmica, e per 25€ + 18 di trasporto si può comperare, ce ne sono 3 in vendita tutti e tre in sieme a meno anche , ecco gli schemi:
RM5 1 of 4.pdf
RM5 2 of 4.pdf
RM5 3 of 4.pdf
RM5 4 of 4.pdf
20200519_092158.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.



Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da max56fe » 01/06/2020, 11:57

Dario ti ho fatto anche le foto degli interni e del potenziometro che ho sostituito, eccole :
20200519_091947.jpg
20200519_105403.jpg
20200519_105410.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da marconmeteo » 01/06/2020, 16:35

Tu hai sostituito solo il potenziometro e quindi eventuale guasto non dipende da questo e può essere sopravvenuto per altri motivi. Come pensavo il generatore HT è un oscillatore che pilota il trasformatore elevatore...per iniziare controllerei i due transistor TR9 e TR10 (sono dei comuni BC109), se uno di questi è andato non abbiamo alternata all'ingresso del trasformatore e quindi nemmeno all'uscita (eventualmente controllare anche D9). Escluso questo controllerei il moltiplicatore a diodi (da D10 a D15.....i BYX10). Il mio pensiero però è che il guasto sia nella prima parte (i transistor), perchè la tensione di check-Hv, inviata allo strumento per visualizzare l'alta tensione, viene prelevata li tramite la R65 (39K).


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da max56fe » 01/06/2020, 17:25

Questo sarebbe vero se non ci fosse tensione in uscita ma quello che manca non è l'HV che è fissa a oltre 1800 Vl ma manca la regolazione della stessa, i potenziometro sostituito è stato montato correttamente perché appena fatto la regolazione era 600-1800, poi dopo alcuni giorni di inattività è diventata fissa a 1800, in ogni caso essendo solo dei comuni BC109 faccio prima a cambiarli senza pensarci. Ovviamente vi aggiornerò. Grazie ancora per la collaborazione.


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da marconmeteo » 01/06/2020, 20:41

Scusami non avevo capito, allora è il primo BC109 (TR9), riceve la tensione dal potenziometro sulla sua base e la invia poi al circuito oscillante, quindi direi che al 99% possa essere la causa.


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da max56fe » 02/06/2020, 15:25

Ciao forum, fatto Dario, sostituito TR 9, quello che ho smontato era un BC108 che ho controllato ed era funzionante, sostituito con un 109 ( avevo solo quello in casa) ma tutto è come prima, HV sempre al massimo. Appena ho voglia controllo il resto della rete HV poi relaziono il tutto sul forum cosi se a altri serve................


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da marconmeteo » 02/06/2020, 23:05

Mi viene un dubbio...solo perchè è successo una cosa simile a me in un altro caso.....se il multigiri è di produzione cinese a volte (eufemismo) sono difettosi ed il cursore arrivato a fine corsa si rompe e non scorre più, nonostante tu giri il perno (quindi non varia la resistenza)....se questo fosse il caso e si fosse rotto nella posizione di massima hv, ecco spiegata la cosa. Prova a scollegarlo e vedi se sul terminale collegato al cursore hai la variazione di resistenza oppure no.


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: NUCLEAR ENTERPRISES RM5-1

Messaggio da max56fe » 03/06/2020, 18:48

Ciao forum, al potenziometro non ci avevo pensato Dario anche perché è un Farnell da 9 €........ in ogni caso lo scollegato e controllato ma funziona benissimo, nel prossimo fine settimana verificherò tutta la catena dell'HV poi vi dirò chi era il rompi palle ! Dario grazie della collaborazione, alle prossime


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Rispondi

Torna a “Contatori di uso civile”