SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Avatar utente
Zagros
Messaggi: 82
Iscritto il: 14/10/2015, 21:45
Località: Parma

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da Zagros » 26/04/2020, 22:08

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
24/04/2020, 10:07
io per evitare bolle d'aria nei preparati per microscopia usavo un trucco, preparavo i vetrini con copri oggetto e poi li mettevo velocemente sotto campana di vetro ed applicavo vuoto ottenuto con Venturi ad acqua cosi facendo tutte le bolle d'aria uscivano, è un sistema che ho usato per decenni quando per lavoro mi preparavo la colla per PMMA ( plexiclas) usando cloroformio e frammenti colorati di PMMA, mescolando si formano una miriade di bolle d'aria ma messa sotto vuoto se ne andanno moto in fretta, (30-60 secondi ) l'unico dubbio e se il fotomoltiplicatore sopporta il vuoto e di quante mbar, se vi fate un Venturi o avete una pompa a vuoto ecco la tabella di conversione delle uynità di misura, le pompe a vuoto sono in molte cose, i compressori a 12 Vl, per auto, vecchi apparecchi aerosol con pompa a pistone ecc.
Tabella di conversione vuoto / pressione:
[External Link Removed for Guests]
Ciao,
Io per costruire le mie sonde uso il balsamo Canada diluito con cloroformio.
Incolla in maniera non permanente e L indice di rifrazione è vicino a quello dei tubi.
Con i grassi e oli silicone ho sempre avuto sfortuna.



Avatar utente
cipndale
Messaggi: 296
Iscritto il: 16/01/2016, 18:41
Località: Napoli

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da cipndale » 27/04/2020, 10:57

Il balsamo di Canada non e' per niente consigliabile a tempo lungo per il suo carattere fragile dopo l'evaporazione del solvente. Inoltre visto che e' una sostanza organica si comporterà nella presenza degli radiazioni come i bitumi, amplificando il effetto fragile per i vari motivi enumerati [External Link Removed for Guests]
Il effetto sara simile con quello che si vede sul bordo di [External Link Removed for Guests] sezione sottile.
Per il comportamento meccanico non parliamo proprio.
Ricordiamoci che il balsamo di Canada veniva usato prima per le ottiche ed e' il motivo principale per quale tante ottiche vecchie non sono più utilizzabili.



Avatar utente
Zagros
Messaggi: 82
Iscritto il: 14/10/2015, 21:45
Località: Parma

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da Zagros » 27/04/2020, 21:51

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
27/04/2020, 10:57
Il balsamo di Canada non e' per niente consigliabile a tempo lungo per il suo carattere fragile dopo l'evaporazione del solvente. Inoltre visto che e' una sostanza organica si comporterà nella presenza degli radiazioni come i bitumi, amplificando il effetto fragile per i vari motivi enumerati [External Link Removed for Guests]
Il effetto sara simile con quello che si vede sul bordo di [External Link Removed for Guests] sezione sottile.
Per il comportamento meccanico non parliamo proprio.
Ricordiamoci che il balsamo di Canada veniva usato prima per le ottiche ed e' il motivo principale per quale tante ottiche vecchie non sono più utilizzabili.
Anche il grasso al silicone col tempo si secca. Stessi problemi.



Avatar utente
cipndale
Messaggi: 296
Iscritto il: 16/01/2016, 18:41
Località: Napoli

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da cipndale » 28/04/2020, 13:56

[/quote]
Anche il grasso al silicone col tempo si secca. Stessi problemi.
[/quote]

Discutibile. Oramai, con le formule moderne dei siliconi resistenti a UV e altro, sembra un può datato tornare al balsamo di Canada.



Rispondi

Torna a “Sonde Geiger”