SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da max56fe » 23/04/2020, 17:33

Ciao a tutti, ho smontato un scintillatrice non per fare del male al mio portafoglio ma per modificare il connettore dal maledetto C ad altro, sto assemblando il tutto ma mi è venuto un dubbio, io fra cristallo e fotomoltiplicatore ho sempre messo del grasso al silicone per alto vuoto solo perché era il grasso migliore che ho in casa, altrimenti di trasparente neutro ho solo vaselina ma in realtà che grasso o altro bisogna usare ?
grazie a tutti


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da marconmeteo » 23/04/2020, 20:58

Grasso ottico (mi sembra debba avere indice di rifrazione pari ad 1). Lo trovi anche su Ebay, ma costicchia.


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da max56fe » 23/04/2020, 21:34

grazie Dario, lo cerco sulla baia, costerà si ma mai come il grasso al silicone ad alta purezza per vuoto spinto , 35€ 50 g. !!!!!


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Rastaban
Messaggi: 32
Iscritto il: 29/10/2015, 21:26

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da Rastaban » 23/04/2020, 21:39

Questa è la mia esperienza:
A suo tempo avevo comprato un grasso ottico che a detta del venditore era quello utilizzato dalla Ludlum.
Tra costo materiale spedizione e dogana era una bella cifra.
Facendo un pò di studi e leggendo un pò di articoli da varie fonti sono arrivato alla conclusione che un olio siliconico faccia lo stesso lavoro.
Non ho trovato differenze tra i due tipi acquistati.
Le prestazioni dello scintillatore sono rimaste invariate o i cambiamenti sono talmente poco rilevanti da non essere rilevati sia come conteggi che come risoluzione spettrometrica.
Se poi qualcuno ha bisogno di sonde certificate e garantite per dormire tranquillo spenda pure quello che vuole.

Immagine
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.



Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da marconmeteo » 24/04/2020, 7:59

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
23/04/2020, 21:34
grazie Dario, lo cerco sulla baia, costerà si ma mai come il grasso al silicone ad alta purezza per vuoto spinto , 35€ 50 g. !!!!!
Allora penso ti costi meno.... :D :D


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
marconmeteo
Moderatore
Messaggi: 4065
Iscritto il: 08/10/2015, 21:20
Località: Marcon (VE)
Contatta:

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da marconmeteo » 24/04/2020, 8:01

[Local Link Removed for Guests] ha scritto: [Local Link Removed for Guests]
23/04/2020, 21:39
Questa è la mia esperienza:
A suo tempo avevo comprato un grasso ottico che a detta del venditore era quello utilizzato dalla Ludlum.
Tra costo materiale spedizione e dogana era una bella cifra.
Facendo un pò di studi e leggendo un pò di articoli da varie fonti sono arrivato alla conclusione che un olio siliconico faccia lo stesso lavoro.
Non ho trovato differenze tra i due tipi acquistati.
Le prestazioni dello scintillatore sono rimaste invariate o i cambiamenti sono talmente poco rilevanti da non essere rilevati sia come conteggi che come risoluzione spettrometrica.
Se poi qualcuno ha bisogno di sonde certificate e garantite per dormire tranquillo spenda pure quello che vuole.

Immagine
Ciao Rastaban, è un piacere risentirti...ottimo, sui forum americani ci sono pareri contrastanti, ma non avevo mai letto di qualcuno che avesse fatto prove dirette e quindi grazie ....
A proposito, anche se OT, come va dalle tue parti con tutto sto disastro?


[External Link Removed for Guests]

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo all'universo ho ancora dei dubbi" - Albert Einstein


IU3ARP

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da max56fe » 24/04/2020, 9:00

ciao a tutti, Grazie Rastaban per la dritta, lo immaginavo anche io visto l'indice di rifrazione, per anni ho preparato campioni per microscopia ed ho usati per fissare il preparato ed il copri oggetto - balsamo del canada - eukitt ( resina acrilica ) miele berlese - ma soprattutto Entelan, quest'ultimo molto costoso ma fantastico anche a 1000 e più ingrandimenti indice di rifrazione 0.995, unico difetto dell'Eukitt ed Entelan incollano in maniera permanente tutto e non è il caso nostro, quindi userò olio silicone, grazie


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da max56fe » 24/04/2020, 9:09

scusate, la kazzata lo detta anche questa volta, Entellan si scrive con 2 elle ed i dati esatti sono:
Entellan®, montaggio medio-rapido per microscopia
è un mezzo di montaggio anidro utilizzato in microscopia per il montaggio e la conservazione permanenti di campioni ed è costituito da un polimero di acrilati misti, sciolto in toluene. Poiché contiene toluene, può essere utilizzato con campioni che sono stati processati con xilene prima del montaggio.
Indice di refrazione (20°C) 1,492 - 1,500
Densità (20°C/4°C) 0,925 - 0,935 g/cm3
Viscosità (20°C) 60 - 100 mPa*s
Fluorescenza < 100 ppb
adesso sono giusti i dati , la debbo smettere di fidarmi della mia memoria !!!!!!!


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Rastaban
Messaggi: 32
Iscritto il: 29/10/2015, 21:26

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da Rastaban » 24/04/2020, 9:34

Ciao a tutti
Tornando sul discorso
La viscosità di questo olio è molto elevata e garantisce un effetto ventosa notevole
Anche nel tempo non ci sono fuoriuscite dai bordi dell'accopiamento cristallo-fotomoltiplicatore
La cosa importante e non facile è evitare che bolle d'aria restino intrappolate tra le due superfici.
Si può fare un pò di pratica unendo due lastrine di vetro per capire quantità e modalità d'azione.



Avatar utente
max56fe
Messaggi: 75
Iscritto il: 13/03/2016, 16:53
Località: Ferrara

Re: SCINTILLATORI RIPARAZIONI

Messaggio da max56fe » 24/04/2020, 10:07

io per evitare bolle d'aria nei preparati per microscopia usavo un trucco, preparavo i vetrini con copri oggetto e poi li mettevo velocemente sotto campana di vetro ed applicavo vuoto ottenuto con Venturi ad acqua cosi facendo tutte le bolle d'aria uscivano, è un sistema che ho usato per decenni quando per lavoro mi preparavo la colla per PMMA ( plexiclas) usando cloroformio e frammenti colorati di PMMA, mescolando si formano una miriade di bolle d'aria ma messa sotto vuoto se ne andanno moto in fretta, (30-60 secondi ) l'unico dubbio e se il fotomoltiplicatore sopporta il vuoto e di quante mbar, se vi fate un Venturi o avete una pompa a vuoto ecco la tabella di conversione delle uynità di misura, le pompe a vuoto sono in molte cose, i compressori a 12 Vl, per auto, vecchi apparecchi aerosol con pompa a pistone ecc.
Tabella di conversione vuoto / pressione:
[External Link Removed for Guests]


Tutto a questo mondo ha una fine...................... solo la salciccia ne ha 2 !

Rispondi

Torna a “Sonde Geiger”