Test Smart Geiger Pro

Rispondi
Avatar utente
Enotria
Senior
Messaggi: 283
Iscritto il: 08/10/2015, 17:15
Località: Ferrara
Contatta:

Test Smart Geiger Pro

Messaggio da Enotria » 03/08/2017, 23:12

.

Presentato come versione migliorata del classico geiger per smartphone da collegare alla presa della cuffia, mi ha

incuriosito ed ho voluto testarlo per verificare le sue prestazioni e definire quindi il suo campo di utilizzo.


Premetto che il suo costo è piuttosto contenuto, sui 50 Euro, ed è utilizzabile sia sui telefonini basati su

Android, sia sugli Apple. Naturalmente l'applicazione per l'utilizzo è disponibile sui comuni siti di distribuzione

del software ed è gratuita.


Data la ridotta sensibilità del rilevatore, non si è utilizzato il solito metodo basato sulla distanza dalla

sorgente, ma si sono misurati alcuni campioni, confrontando il valore letto sullo smartphone con quello rilevato da

un geiger Eberline E-600 dotato di sonda pancake HP 210T.



Il tempo di lettura utilizzato è stato di soli 3 minuti, ciò nonostante i risultati ottenuti sono stati più che

buoni, con l'errore di lettura minimo pari al -7% e quello massimo uguale al -25%

Per migliorare la precisione, sono previsti anche tempi di 5 e 10 minuti mentre, se il livello di attività è

elevato, è possibile interrompere il conteggio in qualsiasi momento.


In conclusione, a fronte di un costo molto contenuto, è possibile avere uno strumento di discreta precisione e

dalle minime dimensioni, sempre pronto per l'utilizzo, non avendo necessità di alimentazione esterna.


Al contrario, l'aspetto negativo più penalizzante è la necessità di un tempo di conteggio piuttosto lungo, a causa

della minima dimensione dell'elemento rilevatore.


Fondo.jpg
Biglia.jpg
Camp_1.jpg
Camp_2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Andrea

URL: [External Link Removed for Guests]

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Avatar utente
zoomx
Messaggi: 143
Iscritto il: 28/04/2017, 9:27

Re: Test Smart Geiger Pro

Messaggio da zoomx » 05/08/2017, 9:32

Il modello precedente è realizzato con quello che sembra essere un BPW34 e due transistor per l'amplificazione.
[Local Link Removed for Guests]

A questo punto mi chiedo cosa sia cambiato in questa versione pro



Rispondi

Torna a “Strumenti Tascabili”